Storie nel borgo - Rassegna di Teatro e Cinema per ragazzi e famiglie a Sarnano dal 28 luglio al 25 agosto 2024

Storie nel Borgo: rassegna estiva di Teatro e Cinema per ragazzi e famiglie a Sarnano

Dal 28 luglio al 25 agosto 2024  Sarnano ospita sei appuntamenti dedicati alle storie per bambini/e e ragazzi/e (tra i 7 e i 14 anni) raccontante attraverso la magia del cinema e del teatro, nella suggestiva cornice del centro storico.

Gli eventi si svolgeranno nella parte più antica del borgo, in Piazza Perfetti per le proiezione cinematografiche e in Picassera per gli spettacoli teatrali (oppure al Loggiato “E. Mariotti” in via Roma in caso di maltempo).

INGRESSO LIBERO

Il progetto

Storie nel Borgo è un nuovo format estivo che inaugura le attività previste nell’ambito del progetto “Un borgo per crescere insieme”, un’iniziativa rivolta alle famiglie con bambini/e e ragazzi/e tra i 7 e 14 anni e finalizzata a coinvolgere tutto il tessuto comunitario nella creazione di esperienze e opportunità di crescita per questa fascia d’età. Il progetto, infatti, prevede anche lo svolgimento di diversi laboratori e attività a partire dal prossimo autunno.

Si tratta di un intervento finanziato nell’ambito del programma “BenessereInComune” del Dipartimento per le Politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei ministri, co-finanziato dal Comune di Sarnano e organizzato in collaborazione con APS Circolo di Piazza Alta.

 

Eventi in programma

Il piccolo principe e io di Federica Sassaroli - spettacolo teatrale per bambini - Storie nel Borgo- Sarnano 28 luglio ore 21.30

28 luglio ore 21.30 – Sarnano, Piazza Perfetti

Il Piccolo Principe e io

teatro d’attore e narrazione di e con Federica Sassaroli

Una storia d’amore e d’amicizia per imparare a guardare in profondità se stessi e gli altri. Saper perdonare, condividere e saper riconoscere i propri sentimenti. Il trionfo delle emozioni, dei sentimenti, del romanticismo e della genuinità dell’essere bambini e di ricordarsi di esserlo stati fanno di questo piccolissimo principe un amico di vita che nessuno dovrebbe mai lasciare da parte. Per ricordare sempre che “Non si vede bene che col cuore”.

 

La famosa invasione degli orsi in Sicilia - film d'animazione di Lorenzo Mattotti tratto dal romanzo di Dino Buzzati - Storie nel Borgo- Sarnano 2 agosto ore 21.30

2 agosto ore 21.30 – Sarnano, Piazza Perfetti

La famosa invasione degli orsi in Sicilia

film di animazione di Lorenzo Mattotti

Tratto dall’omonimo romanzo di Dino Buzzati, questo film racconta la storia di Leonzio, Re degli Orsi, che, nel tentativo di ritrovare il figlio e di sopravvivere all’inverno, conduce il suo popolo dalle montagne fino alla pianura, dove vivono gli uomini. Dopo aver sconfitto il malvagio Granduca e aver ritrovato il figlio Tonio, però, si renderà conto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini.

Evento in collaborazione con Lunastorta Produzioni.

 

Cenerentola in bianco e nero - spettacolo teatrale per bambini - Storie nel Borgo - Sarnano 7 agosto 2024 ore 21.30

7 agosto ore 21.30 – Sarnano, Piazza Perfetti

Cenerentola in bianco e nero

teatro d’attore, pupazzi e figure animate – Proscenio Teatro

Cenerentola è certamente una delle storie più conosciute e raccontate al mondo, la sua origine si perde nella notte dei tempi. Questo spettacolo racconta fedelmente la vicenda, attraversando i momenti più cari e noti al pubblico di ogni età, portando in scena Cenerentola e il Principe tra pupazzi animati e situazioni divertenti. Lo spettacolo prevede il coinvolgimento del pubblico: saranno proprio gli spettatori infatti a decidere come andrà a finire la storia, scegliendo tra due finali.

 

Lunana - Il villaggio alla fine del mondo - Film per ragazzi e famiglie - Storie nel Borgo - Sarnano - 18 agosto 2024

18 agosto ore 21.30 – Sarnano, Piazza Perfetti

Lunana – Il villaggio alla fine del mondo

film di Pawo Choyning Dorji

Ugyen è un giovane insegnante di città che sogna di lasciare il Bhutan per raggiungere l’Australia e lì diventare un cantante. Intanto però, dato il suo scarso rendimento viene inviato per punizione a completare l’incarico a Lunana un paesino con 56 anime che si trova ad 8 giorni di cammino e ad un’altezza di 4.800 metri. Lì manca qualsiasi comfort. La scuola non è altro che una stanza in cui si deve scrivere sul muro perché non esiste una lavagna. I bambini però sono molto affettuosi e partecipi tanto da spingerlo a farsi arrivare del materiale didattico dalla città. Il sogno dell’Australia resisterà a una inattesa e calorosa accoglienza comunitaria?

Evento in collaborazione con Lunastorta Produzioni.

 

The truman show - film per famiglie - Storie nel borgo - 18 agosto 21.30 Sarnano

23 agosto ore 21.30 – Sarnano, Piazza Perfetti

The Trumann Show

film di Peter Weir

Uscito nelle sale nel 1988 e diventato presto un cult capace di leggere il futuro, questo film ha per protagonista Truman Burbank nel momento in cui scopre che i primi trent’anni della propria vita non sono stati altro che una messinscena. Inizia così a desiderare di fuggire da una realtà alienante che però sembra essere stata costruita su misura per lui.

Evento in collaborazione con Lunastorta Produzioni.

 

La meravigliosa storia del Guerrin Meschino - spettacolo teatrale - Storie nel Borgo - Sarnano 25 agosto 2024

 

25 agosto ore 21.30 – Sarnano, Piazza Perfetti

La favolosa storia del Guerrin Meschino

teatro d’attore, pupazzi e figure animate – Proscenio Teatro

Uno spettacolo che si ispira alla più nota leggenda dei Monti Sibillini: la Sibilla. Una figura che ha riempito l’immaginazione di intere generazioni per fermarsi agli inizi del 1400 nell’opera letteraria di un cantastorie toscano, tale Andrea da Barberino, che ne fece luogo privilegiato del suo “Guerrin Meschino”. Lo spettacolo segue le tracce del romanzo ed è realizzato secondo un’originale reinvenzione dell’arte dei cantastorie. Un attore racconta, rappresenta, canta ed evoca con l’ausilio di particolarissimi oggetti una storia appassionante. Lo fa alla maniera in cui forse lo avrebbe fatto nella città di Barberino quel tale Andrea che attorniano dalla gente recitava le prose del suo libro. Lo fa nel consapevole intento di riprendere un’antica e mai scomparsa arte, quella del narrare.